LA PIZZA!!..con soli 3 grammi di lievito!Bella mia!! mo' me te magnooo!!


Ci sono persone che impazziscono per l'aragosta,
altre per ostriche e champagne,
alcuni perdono il lume della ragione davanti ad un bicchiere di Nutella,
io non resisto alla pizza.
Bianca,rossa,farcita,con mozzarella o senza,calda o fredda,
a colazione,pranzo,merenda o cena...insomma in qualsiasi maniera ,in qualsiasi momento la pizza per me e' irresistibile,e' l'unico cibo che potrei mangiare tutti i giorni per 365 giorni all'anno,e se e' bisesto anche 366!
quindi,ovviamente ho provato milioni di volte a farla,non veniva male ,ma non aveva niente a che fare con quella della pizzeria,e quindi pensavo prima che fosse colpa del forno,poi la pasta,e la farina..poi anche qui..(come per la gramigna con la salsiccia per chi non avesse letto il post lo trova qui..)
il segreto e' il tempo,
infatti se ci pensate i fornai e i  pizzaioli,le paste dei pani,delle focacce,della pizza li preparano il giorno prima,la sola lievitazione delle 2 ore ,non basta per avere quella bella pizza a bordo alto e l'alveolatura perfetta..e la resa della farina raddoppia con una dose minima di lievito,per queste che vedete in foto sono stati usati 3 grammi di lievito e 500 grammi di farina,il risultato e' molto piu' digeribile,e la pasta si lavora con incredibile facilita'. 

Per 2 pizze grandi come la leccarda del forno vi occorrono:

350 g.di farina 0,
150 g.di manitoba,
3 g.di lievito di birra secco,
1 cucchiaino di zucchero,
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva,
1/2 litro d'acqua (circa) a temperatura ambiente,
2 cucchiaini di sale fino.
per la farcitura come la mia pizza bianca:
mozzarella di bufala e zucchine saltate in padella,
per quella rossa:
ho mescolato polpa di pomodoro fine(1/2 barattolo) con 1 cucchiaino di  origano,sale e 1 cucchiaio di olio d'oliva ,
e mozzarella di bufala.
 Mettete nell'impastatrice o in una ciotola la farina,
sciogliete il lievito in un bicchiere in cui avrete messo 2 cucchiai d'acqua e lo zucchero,quando il lievito comincia a "schiumare" aggiungetelo alla farina e cominciate ad amalgamare,unite l'olio,amalgamatelo e cominciate ad unire l'acqua poco alla volta,quando ne avrete aggiunta un po' piu' di meta' unite anche il sale e continuate ad impastare a mano occorrono almeno 15 minuti,con l'impastatrice  circa 6 minuti a velocita' 2,otterrete un'impasto compatto ma morbido..da  affondarci un dito con facilita'.
Mettete l'impasto in una terrina , copritela con pellicola e mettete a lievitare per circa2 ore in luogo caldo,dovreste ottenere una lievitazione cosi':


ora toccatela il meno possibile,se potete usate una spatola,mettetela in un contenitore piu' grande,oppure dividetela in due contenitori,sigillate benissimo con pellicola e mettete in frigo....e dimenticatevene x almeno 8 ore!!
Se la volete mangiare alla sera..e' da preparare al mattino!
Quando la toglierete dal frigo,mettete poca (POCA) farina sul  piano di lavoro e vedrete che si stendera' in un'attimo anche solo picchiettando la parte centrale con la punta delle dita..proprio come fanno i pizzaioli.
Stendetela su carta da forno senza ungerla e farcitela come preferite,poi cuocetela nel ripiano piu' basso  in forno ventilato preriscaldato a 250° x circa 10 minuti,poi spegnete il calore nella parte alta e proseguite altri 3/5 minuti.

Se usate la mozzarella fresca (che e' certamente meglio!!),almeno 3 ore prima dell'uso "sfrangiatela" con le dita,mettetela a scolare su un colino (con una tazza sotto!)..in frigo,cosi' perdera' il siero prima della cottura e rimarra' bella filante!



Pizza I love you!  
simona

Commenti

  1. Mi hai fatto venire voglia di mangiarla a colazione!!!!!:) è stupenda!!!!
    Un bacione Simo e buona domenica!

    RispondiElimina
  2. ciao Simo!
    buona domenica anche a te!..oggi piove...fatti 'na pizza!! :-D!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari