Biscotti nudi di frolla ..c'era una volta un pasticcere..


C'era una volta un pasticcere..



 che voleva fare un cuore croccante e burroso per il suo amore,



ma forse non era un pasticcere,
forse era una nonna che voleva un bel guscio croccante per la marmellata preparata in estate,
 era una mamma che voleva tanti biscotti  diversi per giocare con  il suo cucciolo,






 o era una sarta rimasta senza bottoni??






..chi ha inventato la pasta frolla?non lo sapete?
ve lo dico io: un mago!
ha unito farina ,burro, zucchero . ecc..per ottenere questo impasto che le food-bloggers un giorno avrebbero variato in millemilioni di modi,forme 
ed e' in contiunua evoluzione...
con burro,senza burro,con olio ,con uova ,senza uova,
con zucchero o fruttosio..
un'esercito di formine di alluminio,di acciaio,di plastica,
arcobaleni di glasse,paste di zucchero ..
o solo un'impalpabile velo bianco come quello da sposa,
 ma anche un tuffo nel cioccolato piu' goloso per dargli un vestito..
e perline,corallini,fiorellini e cuoricini per impreziosirli.

Vediamo opere d'arte,quasi un peccato mangiarle,
ma in realta' i biscotti belli,li fai per regalarli,quando fai biscotti per te,
da mangiare mentre
sorseggi una tazza del tuo tea preferito,una fumante cioccolata,
da tuffare nel caffelatte al mattino..vuoi il biscotto NUDO!
e qui,la protagonista e' lei,l
a Signora Frolla!da sempre.
io i biscotti li faccio cosi':
frolla base:
300 g.farina 00,
mezzo bicchiere scarso (sempre bicchiere Nutella circa 110ml) di olio di riso,
o se preferite 130 g.di burro,
1 pizzico di sale,
130 g.di fruttosio,(o zucchero)
1 cucchiaino di lievito x dolci,
1 uovo grande o 1 uovo normale  + 1 tuorlo.
se non aggiungo altri liquidi per varianti (che vi diro' dopo) un paio di cucchiai di acqua ghiacciata.
procedimento:
unisco farina ,fruttosio e lievito,aggiungo l'olio poco alla volta,poi le uova,quando tutto e' amalgamato aggiungoil pizzico di sale e un paio di cucchiai d'acqua freddissima ,impasto fino ad ottenere una palla ben omogenea e soda.
Impacchetto nella pellicola e metto in frigo x almeno 1 ora.
Stendo la pasta direttamente sulla carta da forno  con uno spessore di mezzo centimetro e la taglio con formine (ma anche no!)..e rimetto in frigo x almeno 30 minuti,cuocio in forno preriscaldato a 170°ventilato x 13 minuti.
con queste dosi ottengo 3 teglie di "bottoni" diametro 5 cm o di cuoricini. 
Varianti: 
-cospargendo zucchero di canna sulla carta forno prima di stenderla ottengo
 "gli omini",
-se tolgo 3 cucchiai di farina e li sostituisco con 3 cucchiai di cacao amaro ottengo i biscotti "marroni"(Valentina li chiamava cosi'!),
-se aggiungo la buccia grattugiata di 1 limone bio,e il succo al posto dell'acqua ghiacciata..ottengo dei buonissimi biscotti al limone..(ma la stessa cosa si puo' fare anche con l'arancia e il mandarino)..
se...se ..se ci sono altre mille varianti,ma io li lascio nudi!..a me i biscotti piacciono cosi'

ciao!

simona

 ps:la pasta avvolta nella pellicola puo' rimanere tranquillamente nella parte bassa del frigo x 1 settimana,se la volete congelare vi consiglio di appiattire un po' il panetto,fara' molto prima a scongelare,e vi consiglio proprio di tenerne sempre 1 panetto in freezer..x una crostata all'ultimo minuto e' una gran comodita'.


 

Commenti

  1. Bellissimo questo post Simo!!!! E bellissimi e deliziosi i tuoi biscotti!!!!:) un bacione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!..quando faccio i biscotti parto sempre con l'idea di decorarli..ma li mangiamo prima!! ahah!!
      ciao Simo!

      Elimina
  2. Parto dalla coda: La crostata dell'ultimo minuto è una coccola incredibile.
    Per il resto, ieri ho acquistato il mio primo olio di riso e lo userò in settimana!! Che bel post, simona, semplice come i bottoncini che hai creato ma che sa di genuinità dall'inizio alla fine.

    RispondiElimina
  3. iao Serena!..e' inutile che mi metta a decorare biscotti che non vanno mangiati..e poi vedo dei lavori sul web che sono delle vere opere d'arte,mai le mangerei troppo belle!..i bottoni sono un modo diverso di presentarli!vedrai con l'olio di riso ti troverai benissimo,perche' non rilascia nessun sapore ma fornisce la stessa untuosita'..dimmi poi com'e' andata!
    1 beso!

    RispondiElimina
  4. la frolla...quanto tempo che non la preparo!!
    a casa mia rischia di finire subito quindi con il contagocce!!
    mi piacciono i tuoi biscottini..brava!

    RispondiElimina
  5. ciao Barbara!dai retta a me tienila sempre in scorta!almeno sai cosa mangi!!
    a presto!

    RispondiElimina
  6. Se non ci fosse la pasta frolla come farei? Ecco, praticamente, la faccio un giorno sì e un giorno no! :-)
    Bellissimi i tuoi biscotti, che parlano e poi si trasformano in bottoni. Sono adorabili. Si potrebbe insegnare ai bambini ad attaccare i bottoni usando i tuoi biscotti! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non credo che durerebbero abbastanza!certo e' che se al posto delle plastiline facessero fare biscotti la soddisfazione sarebbe sicuramente maggiore!
      ma tu la fai con sugar o senza..??!:-D!!..
      ciao!

      Elimina
  7. mi lasci sempre un pò sognante e col sorriso da ebete!! adorabile questo post :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari